Rimedi naturali contro le occhiaie

Le occhiaie, quelle brutte borse scure sotto gli occhi, possono comparire per diversi motivi, dalla mancanza di sonno all’eccesso di stress. Qualunque sia la causa, potrete attenuarle usando metodi naturali al 100%.
Innanzitutto parliamo dell’alimentazione, una dieta sana e bilanciata ricca di frutta e verdura sicuramente può aiutare. Importante è dedicarsi anche a qualche piccolo esercizio di respirazione nel corso del giorno, così da rilassarsi, ossigenare bene tutto il corpo e controllare lo stress. Evitate di massaggiare troppo energicamente l’area degli occhi quando levate il trucco, ma usate solo movimenti delicati che non stirino eccessivamente la pelle intorno alle palpebre.


Alcuni semplici rimedi casalinghi per combattere le occhiaie sono:

Cetriolo: potete metterne delle fettine sugli occhi, o fare degli impacchi di 15 minuti con succo di cetriolo (da solo o mischiato a un pari quantitativo di succo di limone).
Mele: affettate la mela in spessi spicchi che metterete sulla zona nera sotto gli occhi per circa mezz’ora. In alternativa potete usare la polpa di una mela verde bollita come crema per le vostre occhiaie.

Camomilla: immergete delle bustine di camomilla nell’acqua e poi poggiatele sugli occhi per 10 minuti circa.

Patate: grattugiate delle patate fino ad ottenerne il succo e immergetevi un batuffolo di cotone, che andrete a mettere sugli occhi (fate attenzione a piazzarlo bene nella zona nera).
Lasciate agire per 15 minuti e sciacquate. Potete anche mettere sugli occhi direttamente delle fettine di patata.



Menta: prendete alcune fettine di menta e pestatele a mano delicatamente. Spalmate la poltiglia così ottenuta sotto gli occhi e lasciate agire per circa 10 minuti. Sciacquate.

Una maschera per ogni viso

Albicocche per il viso
Lasciar ammorbidire delle albicocche fresche nell’acqua, poi lavorarle fino ad ottenere una pasta. Mescolare questi frutti altamente idratanti con olio di avocado (pelle secca) o olio d’oliva (pelle normale), lasciar aire sul viso per 20 minuti.
Niente più grasso
Un ingrediente poco comune che frena la produzione di sebo e purifica la pelle grassa: versare 1 barattolo di crauti su un panno umido e caldo. Distribuire i crauti sul viso e coprire con il panno.  I cavoli contengono olio di senape che ha bisogno di 20 minuti per uccidere i germi. Risciacquare.
Semi di lino contro l’acne
Per combattere la pelle impura si possono utilizzare le foglie di achillea che attenuano le infiammazioni e hanno un effetto antibatterico. I tannini proteggono la pelle dai germi come le tegole proteggono la casa dalla pioggia. Far cuocere in acqua le foglie triturate fino a formare una poltiglia, applicarla sul viso ancora calda e lasciarla agire per 15 minuti.
C’è invece chi preferisce il miele, nemico dei brufoli, e la cosiddetta inibina che cura le ferite infette.
Ingredienti
1 cucchiaio di miele
2 cucchiai di semi di lino tritati
5 gocce di aceto di mele
1 cucchiaio di olio di oliva
1 tuorlo d’uovo.
Preparazione
Miscelare gli ingredienti e applicare la pasta sul viso. Dopo 30 minuti risciacquare con acqua calda.

Cipolle contro i brufoli
I singoli brufoletti si combattono così: lasciare per 1 ora una cipolla sbucciata in un bicchiere coperto con un foglio di alluminio, in un luogo fresco. Strofinare la cipolla sulle impurità

Balsamo per le labbra alla calendula e mandarino

Soprattutto in inverno la cura e la protezione delle labbra diventa importante.
L’olio essenziale di mandarino contenuto nella buccia fresca del frutto è un antisettico e detergente. La melissa è attiva contro l’herpes, mentre il burro di cacao può aiutare a lenire e proteggere le labbra, prevenendo le screpolature.


Ingredienti
1 cucchiaino di cera d’api
70 g di burro di cacao
1 cucchiaino di olio di cocco
5 gocce di tintura madre di melissa
5 gocce di tintura madre di calendula
10 gocce di olio essenziale di mandarino



Preparazione
Mescola gradualmente la cera d’api, il burro di cacao e l’olio di cocco in un piccola ciotola posta sopra una casseruola di acqua bollente.

Aggiungi le tinture e gli oli al preparato e mescola delicatamente.
Trasferisci il balsamo nei piccoli barattoli precedentemente sterilizzati.

Per sterilizzare i barattoli di vetro preriscalda il forno a 120°C. Lava i barattoli e i coperchi con acqua bollente e sapone e risciacqua. Mettili in forno su una teglia per 20 minuti. Toglili e riempili subito.

Idratante corpo alla rosa e all’avocado

Il burro idratante di cacao e il burro di karité vengono uniti all’olio di avocado, ricco di vitamine, per donare alla tua pelle un trattamento nutritivo. L’incantevole profumo di rosa dona un tocco di eleganza al mix.






Ingredienti
Mezzo cucchiaino di burro di cocco misto a burro di karitè
 1 cucchiaino di olio di avocado
2 cucchiaini di cera emulsionante
2 gocce di olio essenziale di rosa
3 gocce di olio essenziale di geranio


Preparazione
Unisci il burro di cacao e il burro di karité all’olio di avocado in una ciotola e fai sciogliere a bagno maria. Riscalda delicatamente l’infuso di petali di rosa e la cera emulsionante in una pentola a parte, finchè la cera non si sarà sciolta totalmente nell’infuso.

Poi aggiungi lentamente l’infuso al preparato con l’olio, sbattendoli insieme per circa 10 secondi.

Fai raffreddare e aggiungi gli oli essenziali. Conserva il preparato in un barattolo di vetro sterilizzato e ben chiuso.

Scrub viso al miele e petali di rosa

Il miele è uno dei migliori trattamenti naturali per la pelle. Addolcisce, lenisce e protegge l’epidermide dalla disidratazione, oltre ad esser un buon lubrificante. L’olio di rosa ha proprietà rinfrescanti e tonificanti e l’olio di lavanda rinfresca e purifica, migliorando lo stato e l’equilibrio della pelle.



Ingredienti
25 g di petali di rosa essiccati
2 cucchiaini di fiori di lavanda essiccati
1 goccia di olio essenziale di lavanda
1 goccia di olio essenziale di rosa
2 cucchiaini di miele chiaro


Preparazione
Prepara un infuso usando la metà dei petali di rosa e una tazza d’acqua bollente. Copri e lascia in infusione.

Usando mortaio e pestello, pesta i petali di rosa rimanenti e la lavanda finchè non si ridurranno in una polvere compatta.
Unisci i petali polverizzati gli oli essenziali e al miele e aggiungi l’infuso di rosa in quantità tale da creare una crema.

Applicalo con un massaggio circolare.

Deodorante fai da te

Il deodorante è un prodotto che viene utilizzato su parti del corpo particolarmente delicate come le ascelle e per questo è bene che sia particolarmente delicato e naturale per non creare irritazioni.
Ecco tre ricette per creare a casa vostra deodoranti naturali.



Deodorante ammorbidente
25 ml di olio di jojoba
15 gocce di olio essenziale di cipresso
10 gocce di olio essenziale di salvia
15 gocce di olio essenziale di menta piperita

Unite tutti gli ingredienti e adoperate nelle zone in cui vi è una traspirazione maggiore. Il cipresso e la salvia limitano la sudorazione e la menta piperita donerà una piacevolissima sensazione di freschezza.


Deodorante all’argilla
un cucchiaio di argilla caolino
un cucchiaio di frumento di mais (frumina)
3 gocce di olio essenziale di salvia
3 gocce di olio essenziale di cipresso

Unite gli ingredienti insieme e riponete in un vasetto di ceramica. Prendete una piccola quantità con un piumino di talco e passatelo sulle zone maggiormente tendenti al sudore.


Deodorante in stick
Mezzo cucchiaio di burro di karitè
Un cucchiaio di olio di jojoba
5 gocce di olio essenziale di limone
5 gocce di olio essenziale di cipresso
5 gocce di olio essenziale di pino silvestre


Sciogliete a bagnomaria il burro di karitè. Toglietelo dal fuoco, attendete una decina di minuti e aggiungete gli oli essenziali. Amalgamate bene e riponete in un vecchio contenitore stick o, in mancanza, in un barattolino di vetro. Lasciate raffreddare bene e poi conservatelo in luogo fresco.

Impacchi per occhiaie e occhi stanchi

Se avete gli occhi secchi, poco lucidi, può essere un problema di idratazione. Infatti, andando avanti con l’età uno dei primi problemi che si presenta è proprio la secchezza oculare. L’ideale è bere tanta acqua, soprattutto nelle prime ore del mattino, quando l’organismo è maggiormente predisposto a smaltire le tossine. Anche le borse sotto gli occhi possono indicare un malfunzionamento dei reni e quindi occorre depurarsi bene.
Per donare lucentezza e benessere agli occhi ecco alcune ricette fai de 


Impacchi contro le occhiaie
Una presa di foglie di tè o in alternativa una bustina di tè
1 goccia di olio essenziale di incenso
1 goccia di olio essenziale di lavanda

Dopo aver preparato il tè come di consueto, ponete la bustina o le foglie in frigorifero per alcune ore. Dopodichè aggiungetevi una goccia di oli o essenziale di incenso e una di lavanda. Miscelate e applicate direttamente sulle palpebre. Lasciate agire una decina di minuti.

Latte per occhi stanchi
200 ml di late freddo
1 manciata di fiori di camomilla


Mettete a macerare la camomilla nel latte, ponendo il tutto nel frigo e lasciatecelo per una notte intera. Il giorno seguente prendete dei dischetti di cotone e inzuppateli nel latte. Appoggiateli sugli occhi come se si trattasse di un impacco rinnovando ogni tanto l’applicazione. Se avete fretta, passate sugli occhi alcune volte il solo cotone intriso di latte.